Eisler recensito da Armando Torno

Il 14 ottobre del 2011 Armando Torno recensì sul “Corriere della sera” il libro di Robert Eisler pubblicato da Medusa e ora riedito da Adelphi.

Annunci

Meditazione sulla forza editoriale

Dovrei dire sul potere editoriale, ma la vulgata parla dei libri come se fossero la provincia pedagogica wertheriana o quella della maestria della formazione del Gioco delle perle di vetro di Hesse, invece… invece… cari illusi della Kultur la forza vi domina incontrastata. Così può capitare che, legittimamente beninteso e sotto certi punti di vista meritoriamente (ma solo sotto ceeeertiiii punti di vista) avviene questo che potete osservare nelle immagini. Il primi 2011 il secondo da poco in libreria. A chi l’uovo a chi la gallina.

Da Medusa lo potete ancora trovare in Amazon e Ibs.

Heidegger a Marburgo… e non solo

Si tratta del corso del semestre invernale 1923-24, tenuto a Marburgo, nel quale Heidegger formula l’abbandono del metodo fenomenologico husserliano. Si tratta di una minuziosa discussione condotta sul filo del confronto con la tradizione cartesiana di cui Husserl sarebbe uno degli ultimi rappresentanti. Il taccuino della trascrizione dei corsi è in mano, tra gli altri, al giovane Herbert Marcuse.

Qui l’articolo apparso su “Avvenire” di ieri 2 novembre 2018.